Una prima ticinese. Due atleti del gruppo carrozzella inSuperAbili, associazione che ha lo scopo di permettere a persone con disabilità fisica la pratica di diverse discipline sportive nonché di attività per il tempo libero, hanno potuto provare la boxe in carrozzina! 

Ancora nuova nel panorama paralimpico, questa disciplina si sta affermando poco a poco. Gli atleti vengono classificati in base alla loro disabilità e combattono secondo le regole del pugilato classico, anche se con alcune variazioni.

La boxe è uno sport violento, la boxe serve a sfogarsi, la boxe è solo tirar pugni. Ecco alcuni dei pregiudizi nei confronti di questo sport che negli ultimi anni sta ricevendo attenzione per i suoi benefici, non solo a livello muscolare. Infatti, con la boxe si allena anche la coordinazione di pensiero e movimento, di cui si può beneficiare nella vita quotidiana. 

Per informazioni, rivolgetevi agli inSuperAbili: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.
Sii il primo a commentare!

Valuta questo post