Oggi vorrei condividere con voi una riflessione su salute e disabilità di @comunicalascienza ispirata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità: https://www.instagram.com/tv/B4cNn0ZnqKn/?hl=it 

La salute è una di quelle cose che spesso si dà per scontata e di cui si scopre il valore solo quando la si perde. Basta rompersi un braccio o una gamba per avere un "assaggio" di cosa significhi la disabilità, per fare - altrimenti detto - l'esperienza della disabilità. Perché la disabilità non è una caratteristica della persona. Una persona può avere dei limiti (per es. una persona paraplegica non può camminare), ma la disabilità nasce dall'interazione tra la persona e il suo ambiente. Se la persona ha a disposizione una carrozzina e ci sono le rampe di accesso agli immobili, la sua esperienza di disabilità sarà molto minore rispetto a una persona che non ha nessun mezzo ausiliario. Questo ci porta a riflettere sull'importanza di avere un sistema sanitario e sociale che aiuti a ridurre le barriere...perché, prima o poi (invecchiando), capiterà a tutti di fare l'esperienza della disabilità!

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.
Sii il primo a commentare!

Valuta questo post