• La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

  • La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

  • La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

  • La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

Vademecum per l'informazione: Social media: quando l'informazione sceglie te

  • claudia.zanini
  • Attuali

Ecco un nuovo capitolo del Vademecum per l'informazione redatto da Sara Rubinelli con i colleghi Nicola Diviani, Claudia Zanini e Maddalena Fiordelli, docenti e ricercatori dell'università di Lucerna e dell'università della Svizzera italiana. Il tema di oggi è l'informazione sui social media.

In queste settimane abbiamo cercato e ricevuto informazioni sulla pandemia in atto, sul virus e i sintomi che causa, su come proteggerci, ecc. Probabilmente una parte di queste informazioni veniva dai social media. Ma come vengono presentate le news sui social media? Di seguito trovate cinque aspetti da considerare sulle notizie che ci vengono proposte sui social media.

Quando leggiamo o guardiamo il video di una notizia trovata sui social media, ricordiamoci che:

1. LE  NOTIZIE SI ADATTANO ALLE NOSTRE ABITUDINI

In media spendiamo 15 secondi per leggere un articolo e guardiamo un video per 10 secondi. Non c'è quindi da stupirsi che le notizie sui social media siano riportate in brevi articoli o video e poco approfondite. 

2. NON TUTTA L’ATTUALITÀ È NEI NEWS FEED

L’attualità non si riduce alle informazioni che troviamo nei news feed. Più si parla di un fenomeno, più troveremo informazioni al riguardo. Il resto passa in secondo piano. Da quando è iniziata l’epidemia di COVID-19 non si sente quasi più parlare di guerre, immigrazione o criminalità. 

3. UNA QUESTIONE DI LIKE

I social media sono come la vetrina di un negozio. Il negoziante sceglie i vestiti più in voga da esporre in vetrina per attrarre i clienti. Così, i social media ci presentano le notizie più popolari: più una notizia riceve like ed è condivisa, più possibilità ci sono che appaia nel nostro news feed. 

4. GLI AMICI CI INFLUENZANO

Volenti o nolenti l’opinione dei nostri amici condiziona il nostro pensiero e i nostri comportamenti. I social media amplificano questo fenomeno mettendo in primo piano i contenuti con cui loro interagiscono.

5. UN ALGORITMO CHE RAFFORZA LE NOSTRE CONVINZIONI 

Quello che vediamo nel nostro news feed è il risultato di un algoritmo che tende a proporci ciò che ci interessa e ci piace. Nel caso delle notizie, i social media ci presentano spesso contenuti in linea con il nostro pensiero. 

Ricordiamoci che le notizie proposte dai social media non sono rappresentative né di ciò che succede nel mondo né di tutto ciò che viene detto su un certo tema. Inoltre, i social media non sono un luogo per l’approfondimento. Non dimentichiamo, quindi, di informarci anche attraverso altri canali. 

 

Comments (0)

There are no comments posted here yet

Valuta questo post

Forum
Risposte più recenti
361 SISSI
Crema \ Olio per massaggio alla schiena gambe
Grazie mille per i consigli proverò sicuramente adesso ho preso Xémose ( uriage ) ma proverò sicuramente acnhe quelli che consigliati da...
6 SISSI 31-05-2020
1765 Luciafusco
Scarlett Von Wollenmann... storia di una donna speciale
Thank you...but Scarlett Von Wollenmann is a very special special woman😍
7 Luciafusco 22-01-2020
Buon Natale e felice anno nuovo a tutti
Felice anno nuovo a tutti. Con salute e amore 😘 Carken 
1 carken 01-01-2020
1080 carken
Scattola per pillole (foto)
Hai ragione carken, la differenza a volte sta nei dettagli. Se possibile è sempre meglio vedere e provare a usare il prodotto...
3 claudia.zanini 11-12-2019
1017 Lucymail75
Scarlett: la mia battaglia per rinascere
Ciao carissimo/a Lucymail75  Benvenuto/a nella nostra garndiosa Familia della Comunity Paraplegici Online. !  Bello evrti qua.! Grazie...
1 Francescolife 11-12-2019
Chiedi all’esperto
Risposte più recenti

Blog
Blog più recenti
Chef in carrozzine: ecco alcune storie di successi
Anche se la disabilità vuole la sua parte, è l’ambizione a farla da padrone
0
lorenzo.deluigi 15-07-2020 In News
Make to Care, un contest volto all'innovazione
Quale di questi quattro progetti innovativi vi convince di più?
0
kitwan 02-07-2020 In Società
“Il Trono di Spine” delle persone in carrozzina
La lotta per lo spazio personale, la sicurezza e l’indipendenza
0
Wiki
I più letti
Lesioni del midollo spinale e conseguenze
Lesioni causate da infortunio A seguito di una lesione, nei segmenti mobili vi sono vari elementi che reagiscono in modo differenziato: le strutture ossee e le strutture legamentose. Si distinguono tre principali tipi di fratture ossee della...
Dolori cronici
Definizione di dolore Il dolore è una sensazione complessa, assimilabile a una percezione. Il dolore è sempre soggettivo e non è misurabile, dimostrabile o confutabile. Sin dagli anni Settanta L'Associazione internazionale per lo studio del dolore...
Espettorazione e rimozione delle secrezioni
Espettorare le secrezioni è fondamentale al fine di respirare liberamente. La tosse costituisce un riflesso difensivo volto a ripulire le vie aeree, sicché il muco possa essere rimosso ed espulso dal tratto respiratorio. Per tossire è necessaria...

La nostra Community
Temi più recenti
15-08-2020 In Attuali
A spasso per Firenze con Carlo Conti e Fiamma Satta
Questa volta tocca a Carlo Conti spingere la sedia a rotelle della giornalista e scrittrice Fiamma Satta in una passeggiata nei luoghi più rappresentativi di Firenze. Questo il video postato sui...
0
30-07-2020 In Attuali
Giro Suisse - Un evento in handbike per i 40 anni dell'ASP
Sono trascorsi 40 anni dal lontano 27 aprile 1980, data di fondazione dell’Associazione svizzera dei paraplegici (ASP), che si propone di sostenere a vita le persone con una para o tetraplegia....
0
20-07-2020 In Attuali
Telemedicina: un'opportunità?
Telemedicina. Se ne parla da anni. Ma è una realtà in Svizzera? Alcune compagnie di assicurazione offrono da tempo consulenze telefoniche o online, ma cosa succede negli ambulatori medici? Sembra...
0

Contatto

Ricerca svizzera per paraplegici
Guido A. Zäch Strasse 4
6207 Nottwil
Svizzera

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
T 0800 727 236 (dalla Svizzera, gratuito)
T +41 41 939 65 55 (da altri paesi, a pagamento)

Diventa parte della Community, iscriviti ora!