Cos’è uno stimolatore vescicale?

Si tratta di un impianto che stimola direttamente i nervi della vescica e dell’intestino, per permettere l’evacuazione dell’urina e delle feci. Può essere utilizzato soltanto da persone con lesione midollare completa e paralisi spastica della vescica.

Come funziona lo stimolatore vescicale?

Il controller (A) invia dall’esterno i segnali a un ricevitore impiantato (D). In questo modo vengono stimolati i nervi della vescica e dell’intestino (F). I segnali provocano la contrazione del detrusore della vescica e il rilassamento dello sfintere, consentendo lo svuotamento della vescica.

Come agire in caso di complicazioni

Cosa fare se non esce urina? Controllare che la piastra del controller sia montata correttamente e che la batteria del controller sia veramente carica. Se ciò nonostante non dovesse funzionare, sarà necessario adottare temporaneamente un’altro metodo per svuotare la vescica, come il cateterismo monouso o l’applicazione di un catetere a permanenza. Per risolvere il problema, contattare l’urologo.

Manutenzione dell’apparecchio

Controllare ogni giorno la carica della batteria (indicata in percentuale). Caricare la batteria se necessario.

In viaggio è importante prendere con sé il caricatore e informarsi se è necessario un adattatore per la messa in carica. Gli apparecchi più recenti (neri) non necessitano di un adattatore per convertire il voltaggio, eventualmente però di un adattatore per la presa di corrente. La vecchia generazione di apparecchi (grigi) necessita più spesso di un adattatore, e nel caso anche il voltaggio va convertito in 110 Volt.

16 170 04 Blasen Darmmanagement IT Seite 11

Lo stimolatore vescicale è un corpo estraneo. Posso comunque sottomettermi a una risonanza magnetica? Oppure viaggiare in aereo?

Sì, con le RM di nuova generazione da 1,0 Tesla non ci sono problemi. Quando si prende l’aereo, alla percuisizione manuale (palpazione) viene eventualmente scoperta la piastra ricevente dello stimolatore vescicale. Si raccomanda di portarsi appresso la relativa tessera.

Comments (0)

There are no comments posted here yet

Valuta questo post