Siamo tutti incredibili a nostro modo, ma alcuni di noi sono ufficialmente incredibili! Ecco a voi i detentori in carrozzina di un Guinness dei primati

Il 3 dicembre si celebra la Giornata internazionale delle persone con disabilità. Per questa occasione vi presentiamo oggi gli incredibili risultati ottenuti dalle persone in carrozzina che sono entrate nel Guinness dei primati.

“Non venitemi a dire che il limite è il cielo, quando ci sono orme sulla Luna.”

Paul Brandt

Per molte persone il cielo è il limite. Tra questi, alcuni sono dipendenti dall’adrenalina, mentre altri cercano di ampliare gli orizzonti dei propri limiti. Il Guinness World Records offre un tributo agli individui che mettono alla prova il proprio spirito e corpo al di là dei limiti ordinari. La visione del Guinness dei primati è quella di “ufficializzare l’incredibile”. Nel presente contributo al blog vi presentiamo le storie di alcuni detentori in carrozzina di questo titolo.

La più lunga tratta percorsa in carrozzina

Rick Hansen è un visionario rimarchevole e detiene il primato per la tratta più lunga percorsa in carrozzina. Nel 1985 ha lanciato il Man in Motion World Tour, viaggiando per 40'000 chilometri in 26 mesi e attraversando 34 paesi. Con questa iniziativa ha raccolto 26 milioni di dollari.

Il “Man in Motion World Tour” di Rick ha dato l’ispirazione per la colonna sonora del film classico degli anni ’80 “St. Elmo's Fire”.

Rick ha descritto così la sua motivazione:

“Sono mosso da una profonda passione e dal bisogno di fare la differenza, lasciando un mondo migliore di quello che ho trovato. Questa è la mia spinta.”

Il suo sogno era di trovare una cura per la paralisi e riunire organizzazioni e individui al fine di creare un mondo accessibile e inclusivo. Grazie ai soldi raccolti durante il tour Rick ha creato The Rick Hansen Foundation, ormai celebre in tutto il mondo. Grazie al lavoro di sensibilizzazione e al finanziamento della ricerca e dei trattamenti per la lesione spinale, la fondazione continua a migliorare la vita delle persone con SCI da oramai più di 30 anni.

rick hansen am ziel seiner man in motion world tour

Rick Hansen nel 1987 alla linea di traguardo del suo giro per il mondo. (Fonte: www.rickhansen.com)

Record di tiri liberi consecutivi da una carrozzina

Nel 2019, Kipp Watson, promotore appassionato della pallacanestro in carrozzina, ha stabilito un Guinness dei primati per il maggior numero di tiri consecutivi riusciti (12) dalla lunetta del tiro libero seduto in carrozzina: tutto questo all’età di 69 anni! Gli sono voluti due anni per raggiungere questo obiettivo.

La sua intenzione però non è quella di adagiarsi sugli allori:

“Se la situazione legata al coronavirus dovesse stabilizzarsi e le palestre riaprire nei prossimi tre mesi, credo di poter tornare al punto in cui ero in circa sei mesi, per tentare di battere il mio stesso record.”

Maggior numero di giri su sé stesso in una carrozzina manuale

Stephen Rainy è un meccanico di carrozzine e coltiva da sempre una grande passione per lo sport e lo “spinning” (ovvero girare su sé stesso). Nel 2015, all’età di 24 anni, si è guadagnato un posto nel libro dei primati con 66 rotazioni al minuto sulle ruote posteriori della carrozzina.

Uno degli obiettivi per cercare di stabilire il record era quello di sensibilizzare il pubblico ai servizi per le carrozzine forniti dal suo datore di lavoro a Liverpool. Stephen ha affermato:

“Spero che il mio successo possa incoraggiare le persone in carrozzina a intraprendere uno sport e altre attività simili.”

In questo video potete ammirare il tentativo di successo di Stephen di battere il record assieme ad altri primati “acrobatici” sulla carrozzina:

La maratona più veloce in carrozzina

Manuela Schär è un’atleta svizzera paralimpica di caratura mondiale. Ha stabilito una serie di primati, come ad esempio la maratona femminile in carrozzina più veloce nella categoria T54 e il primo World Marathon Majors Grand Slam.

manuela schär im rennrollstuhl

Manuela Schär, classe 1984, ha realizzato l'impressionante grand slam delle sei grandi maratone di fila, dalla Maratona di Berlino 2018 alla Maratona di Londra 2019. (Fonte: https://www.manuelaschaer.ch/)

Dopo aver sofferto un grave incidente su un'altalena all'età di nove anni, Manuela si è sottoposta a un programma di riabilitazione a Nottwil. Da allora si allena nell'arena sportiva del Centro svizzero per paraplegici.

In un’intervista con il New York Times, ha detto che far parte della comunità dei più forti corridori svizzeri in carrozzina è stato fondamentale anche per il suo successo:

“È stato fantastico far parte di un gruppo di persone che si trovavano in una situazione simile ma sembravano comunque felici, attivi e, insomma, normali. Non sarei qui se non fosse andata così.”

Ecco il video commovente sulla storia di Manuela Schär, dall’infortunio ai successi di atleta mondiale.

Aereo più pesante trascinato per 100 metri da una squadra in carrozzina

Una squadra composta da persone in carrozzina ha unito le proprie forze per stabilire un primato mondiale per l’aereo più pesante trascinato per 100 metri. L’impresa è stata compiuta nel 2018. Questo sì che è spirito di squadra!

“Wheels4wings”: 98 persone in carrozzina hanno trascinato un Boeing da 127.6 tonnellate, stabilendo un nuovo record.

Aerobility è un’organizzazione caritatevole con sede nel Regno Unito che offre alle persone in carrozzina l’opportunità di imparare a volare e ottenere una licenza di volo a prezzi abbordabili. Hanno organizzato l’evento “Wheels4Wings” per promuovere la consapevolezza riguardo alle difficoltà che le persone con disabilità devono affrontare nel mondo dell’aviazione, sia in quanto passeggeri che come piloti.

Affrontare le sfide senza i propri arti, ma con passione e umorismo

“Il momento in cui dubiti di poter volare, perdi per sempre la capacità di riuscirci.”

J. M. Barrie, autore e creatore di Peter Pan

State annuendo e pensando “Sì, potrei provarci un giorno” o piuttosto bisbigliando a voi stessi “O no, non riuscirei mai in un’impresa del genere”? In entrambi gli scenari vale sempre la pena riflettere sulle nostre forze interiori e sulle nostre convinzioni riguardo ai nostri limiti, soprattutto in tempi di crisi personale o circostanze particolari come quelle attuali.

Qualsiasi cosa decidiate di fare, risulta sempre d’aiuto affrontare le sfide con passione e umorismo. Nick Vujicic, nato senza braccia e gambe, ne è un fulgido esempio. Nel 2010 infatti ha stabilito un Guinnes dei primati dando il maggior numero di abbracci in un'ora. In seguito ha affermato:

“Sono il detentore del primato mondiale di 1749 abbracci dati in un’ora. Mi sono cascate le braccia.”

nick vujicic

Nick Vujicic, oratore motivazionale di fama mondiale. (Fonte: https://www.cleanpng.com)

Immaginate di ricevere un certificato di attestazione del Guinness dei primati. Quale sarebbe il vostro record certificato?

zertifikat für eigenen guinness world record

Che cosa ci sarebbe scritto sul vostro certificato del Guinness dei primati? (Fonte: https://www.guinnessworldrecords.com)

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.
Sii il primo a commentare!

Valuta questo post