• La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

  • La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

  • La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

Prendersi cura delle piante è prendersi cura di sé

L’Ortoterapia può essere un aiuto per le persone con lesioni del midollo spinale

L’Ortoterapia è adatta a tutti: giovani e anziani!

La primavera si avvicina, e con lei comincia la stagione in cui la natura si risveglia. È il momento ideale per dedicarsi, se già non lo si faceva prima, alla cura delle piante e dei fiori. Perché? Perché questa attività comporta in chi la pratica numerosi vantaggi fisici e psichici, tanto da venir classificata come una vera e propria terapia alternativa. Il suo nome? Ortoterapia o Terapia Orticolturale. Scopriamo assieme di cosa si tratta.

Le origini dell’ortoterapia risalgono al lontano XVII secolo, in Inghilterra, dove i pazienti che non potevano permettersi l’ospedalizzazione ripagavano le cure prestando servizio al giardino dell’ospedale. I medici notarono subito che tali pazienti traevano beneficio dal lavoro, e di conseguenza guarivano prima.

Una terapeuta si occupa di aiutare i pazienti a svolgere le attività con le piante.

Tuttavia, solo negli anni del dopoguerra l’Ortoterapia conobbe una riscoperta e fu utilizzata per curare i disturbi psichici e motori dei veterani. Oggi, l’Ortoterapia è praticata in diverse strutture ospedaliere, psichiatriche e riabilitative.

Negli Stati Uniti l’American Horticultural Therapy Association si occupa di promuovere la ricerca, le applicazioni terapeutiche e di educare futuri terapeuti. Essi possono formarsi anche all’Horticultural Therapy Institute di Denver, Colorado, oppure in numerose Università, come la Kansas State University.

Anche in Svizzera esistono centri specializzati: fra questi la società ticinese Horticultural Therapy Swiss Association e lo Schweizerische Gesellschaft Gartentherapie und Gartenagogik, che il 22 marzo 2019 terrà l’assemblea generale a Zurigo. Per chi volesse seguire una formazione specifica, la Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften organizza 18 giorni di corso in Gartentherapie, che si terrà a Wädenswil a partire dal 5 aprile di quest’anno.

Un paziente in un giardino sviluppato per essere accessibile alle persone in sedia a rotelle.

Ma quali sono, infine, i miglioramenti che sviluppano i pazienti grazie all’Ortoterapia? Prima di tutto, il principale vantaggio dell’Ortoterapia sta nel suo essere versatile e adatta a chiunque: giovani, anziani, persone sane o con disabilità. Tuttavia, in questo articolo ci concentreremo sui benefici che apporta alle persone con lesione del midollo spinale.

Degli studi hanno dimostrato che praticare l’Ortoterapia aiuta a potenziare la coordinazione, la tolleranza all’attività fisica, la postura nonché la forza muscolare e l’equilibrio. Inoltre, i pazienti riescono a gestire meglio il dolore. Se l’Ortoterapia viene associata alla normale riabilitazione, è dunque un valido complemento terapeutico.

Infine, va detto che per praticare l’Ortoterapia non è fondamentale avere un giardino piuttosto che un piccolo orto o una singola pianta d’appartamento. Malgrado ciò, affinché la terapia risulti efficace, essa deve essere svolta con l’aiuto di terapeuti in grado di accompagnare i pazienti in tutto il loro percorso riabilitativo.

La struttura TERRAform utilizzata da una persona in sedia a rotelle.

Per facilitare l’adozione di spazi adatti all’Ortoterapia nelle strutture ospedaliere e riabilitative, si trovano in commercio strutture apposite. Una di esse è TERRAform, una vasca in legno appositamente studiata per permettere a persone con mobilità ridotta di coltivare il proprio giardino o orto.

Cosa ne pensate dell’Ortoterapia? L’avete già sperimentata? Vi piacerebbe mettervi alla prova questa primavera?

Fonti delle immagini:

Comments (0)

There are no comments posted here yet
Forum
Risposte più recenti
Scarlett Von Wollenmann... storia di una donna speciale
Thank you...but Scarlett Von Wollenmann is a very special special woman😍
7 Luciafusco 22-01-2020
Buon Natale e felice anno nuovo a tutti
Felice anno nuovo a tutti. Con salute e amore 😘 Carken 
1 carken 01-01-2020
343 carken
Scattola per pillole (foto)
Hai ragione carken, la differenza a volte sta nei dettagli. Se possibile è sempre meglio vedere e provare a usare il prodotto...
3 claudia.zanini 11-12-2019
Scarlett: la mia battaglia per rinascere
Ciao carissimo/a Lucymail75  Benvenuto/a nella nostra garndiosa Familia della Comunity Paraplegici Online. !  Bello evrti qua.! Grazie...
1 Francescolife 11-12-2019
Chiedi all’esperto
Risposte più recenti

Blog
Blog più recenti
Due scrittori in carrozzina di libri per bambini
Storie del Nonno Rotelle e di Franz-Joseph Huainigg
0
kitwan 27-01-2020 In Società
L’attrazione per la disabilità
Attratto dalla persona disabile o dalla sua disabilità?
0
Sorli 13-01-2020 In News
Assistenti robot
Saranno i robot a prendersi cura di noi in futuro?
0
Wiki
I più letti
Lesioni del midollo spinale e conseguenze
Lesioni causate da infortunio A seguito di una lesione, nei segmenti mobili vi sono vari elementi che reagiscono in modo differenziato: le strutture ossee e le strutture legamentose. Si distinguono tre principali tipi di fratture ossee della...
Dolori cronici
Definizione di dolore Il dolore è una sensazione complessa, assimilabile a una percezione. Il dolore è sempre soggettivo e non è misurabile, dimostrabile o confutabile. Sin dagli anni Settanta L'Associazione internazionale per lo studio del dolore...
Espettorazione e rimozione delle secrezioni
Espettorare le secrezioni è fondamentale al fine di respirare liberamente. La tosse costituisce un riflesso difensivo volto a ripulire le vie aeree, sicché il muco possa essere rimosso ed espulso dal tratto respiratorio. Per tossire è necessaria...

La nostra Community
Temi più recenti
05-02-2020 In Attuali
La disabilità in TV?
Parlare di disabilità …. oppure lasciare che le persone con una disabilità si presentino da sé! Questa è l’idea al centro del docu-reality “O anche no” presentato tra settembre e dicembre 2019 su...
0
31-01-2020 In Attuali
Un libro per testimoniare della rinascita
Forse avrete già sentito parlar di Manuel Bortuzzo ai telegiornali. Giovane promessa del nuoto italiano, lo scorso febbraio è stato colpito per sbaglio da un proiettile che l’ha reso...
0
16-01-2020 In Attuali
Campionati Svizzeri sulle piste di Airolo-Pesciüm
Da venerdì 24 gennaio a domenica 26 gennaio le piste di Airolo-Pesciüm ospiteranno i Campionati Svizzeri per persone disabili. Programma delle gare•Venerdì 24: Super G•Sabato 25: Slalom...
0

Contatto

Ricerca svizzera per paraplegici
Guido A. Zäch Strasse 4
6207 Nottwil
Svizzera

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
T 0800 727 236 (dalla Svizzera, gratuito)
T +41 41 939 65 55 (da altri paesi, a pagamento)

Diventa parte della Community, iscriviti ora!