Soprannominata “La Svizzera dei Balcani”, la Slovenia è una destinazione di viaggio magnifica con un occhio di riguardo all’accessibilità

Certo, ora come ora non è il periodo ideale per viaggiare… ma lasciateci almeno sognare! Vi presentiamo un luogo incantevole dove passare le vostre prime vacanze post-coronavirus: la Slovenia. È il mio paese natale, nonché l’unica nazione a contenere la parola LOVE nel proprio nome! 😉

La Slovenia è un paese europeo vivace e grazioso. Le sue dimensioni contenute permettono di passare dall’abbraccio delle montagne la mattina al bagno nel mare nel pomeriggio. Eppure, i suoi confini sono abbastanza grandi da garantire un’alta qualità di vita a poco più di due milioni di abitanti. Accanto a vicini conosciuti come Austria, Croazia e Italia, la Slovenia finisce per essere trascurata da molti viaggiatori. Eppure, quando si chiede l’opinione dei viaggiatori che hanno visitato il Paese, è difficile trovare qualcuno che non elogi questa destinazione da cartolina rinomata per i propri paesaggi, le aree protette, le persone calorose e la deliziosa cucina.

herzförmige weinstrasse von špičnik slowenien

Strada a forma di cuore tra i vigneti di Špičnik. (Fonte: Aljaž Sedovšek, Nea Culpa, su www.slovenia.info)

Sloveni illustri

La Slovenia è la patria di:

Non ho capito bene: Slovacchia? No, Slovenia!

slowenien und slowakei auf der landkarte

Slovenia e Slovakia sulla carta. (Fonte: https://www.bbc.com)

Prima di partire alla scoperta della Slovenia, dedichiamo un minuto per dissipare un equivoco riguardo a questi due paesi spesso confusi tra di loro a causa della somiglianza tra i loro nomi, bandiere e storia. Noi Sloveni siamo abbastanza abituati a tale confusione e siamo lieti di spiegare la differenza dicendo: “Si chiama Slovenia, non Slovacchia. La Slovenia ha fatto parte dell’ex Repubblica di Iugoslavia, mentre la Slovacchia faceva parte dell’ex Repubblica di Cecoslovacchia. Sulla nostra bandiera figura Triglav, la montagna più alta del Paese, e nel nostro nome figura la parola LOVE”.

Gli Sloveni sono anche soliti raccontare una barzelletta (tratta da una storia vera): ˝Lo sapevate che l’ambasciata slovacca e slovena si incontrano una volta al mese per scambiarsi la posta inviata agli indirizzi sbagliati?”

flaggen der slowakei und sloweniens

Bandiere della Slovacchia – Slovenská republika (sinistra) e Slovenia – Republika Slovenija (destra)

Perché visitare la Slovenia

Grazie alle sue località idilliache e le città incantevoli lungo la costa mediterranea, la Slovenia offre luoghi e storie per tutti i gusti. Le parole d’ordine sono accessibilità, sostenibilità e convenienza, il tutto arricchito da una storia autentica.

junge frau schmust mit lipizzaner pferd

La razza equina dei Lipizzani trova le sue origini nell’omonimo villaggio sloveno di Lipizza. (Fonte: Jure Kravanja, Nea Culpa, su www.slovenia.info)

Passiamo in rassegna alcuni luoghi di maggior interesse e accessibili in carrozzina in grado di risvegliare la vostra “wanderlust”.

Lubiana: la più bella città del mondo

I 280,000 residenti di Lubiana sono incantati dalla propria città. Si tratta del centro politico, culturale ed economico della Slovenia, ed è in gran parte accessibile in carrozzina.

ljubljana von oben mit sicht auf das laibacher schloss

Vista dall’alto di Lubiana, la capitale della Slovenia, e del suo castello. (Fonte: Jacob Riglin, Beautiful Destinations, su www.slovenia.info)

Potete visitare comodamente Lubiana anche in carrozzina grazie alla app Ljubljana By Wheelchair. L’applicazione è stata sviluppata da un utente in carrozzina sloveno e presenta solo alloggi, ristoranti, bar, attrazioni, attività, negozi e bagni pubblici accessibili in carrozzina. Non solo: potete noleggiare un attacco elettrico Speed3x per carrozzine gratuitamente se volete macinare più chilometri in modo facile e veloce. Per maggiori informazioni potete consultare la pagina “Accessibilità di Lubiana per i diversamente abili” di Ljubljana Tourism.

Dunque: da dove iniziare la vostra avventura alla scoperta di Lubiana? Un punto di partenza ideale è l’incantevole fiume Ljubljanica, che scorre attraverso il centro città e lungo il quale potete assaporare la ricca cultura dei caffè.

fluss ljubljanica in ljubljana slowenien

Il fiume Ljubljanica. (Fonte: Dražen Štader, Produkcija Studio, su www.slovenia.info)

Avete mai dormito in una prigione? Perché non provare! È sicuramente un’esperienza unica. Non preoccupatevi: sarete sempre in grado di uscire da questo ex carcere militare riconvertito in ostello. 😉

Un magico mondo sotterraneo

Un’attrazione unica in Slovenia è una formazione geologica chiamata Karst, che offre un’esperienza fiabesca e indimenticabile. Ad esempio, le grotte di Postojna rappresentano il più grande sistema di grotte visitabile in Europa e sono considerate tra le più belle attrazioni di questo tipo al mondo. Nei suoi magnifici ambienti costellati da stalattiti si tengono addirittura concerti. Qui è possibile osservare anche animali come il proteo, altrimenti conosciuto come baby drago. Priva di occhi, questa specie può vivere fino a un secolo e resistere senza mangiare per dieci anni.

bahn durch die höhlen von postojna slowenien

Trenino nelle grotte di Postojna. (Fonte: http://www.bioem2018.org)

Potete visitare una parte delle grotte su un trenino completamente accessibile alle persone in carrozzina. È inoltre possibile scoprire anche il resto delle grotte perché il percorso è fatto in cemento anti scivolo ed è privo di scale. Tuttavia è presente una sezione più ripida dove è necessaria l’assistenza di un accompagnatore. Voi e il vostro accompagnatore beneficiate di uno sconto del 50% sul biglietto di visita.

Il Paese dell’acqua

L’acqua è vita. I visitatori in Slovenia possono scoprire risorse idriche incontaminate come fiumi, laghi, mare, acque sotterranee e curative.

Il bellissimo ghiacciaio blu-verde del lago di Bled è probabilmente il luogo più iconico e pittoresco della Slovenia. Grazie all’incantevole contesto della sua piccola isola e chiesa di pellegrinaggio, il lago è perfetto come se fosse una cartolina. La città di Bled è conosciuta per la sua tipica torta alla crema chiamata Kremšnita: provatela, è una prelibatezza imperdibile. 😉

bleder see slowenien

Lago di Bled. (Fonte: Jošt Gantar, su www.slovenia.info)

kremšnita die berühmte cremeschnitte aus bled slowenien

Kremšnita, la torta alla crema originaria di Bled. (Fonte: Tomo Jeseničnik, su www.slovenia.info)

L’acqua ha un certo potere curativo. Che si tratti di ascoltare una cascata, bere acqua minerale o nuotare nel mare, l’acqua è in grado di donarci sempre una sensazione di armonia e salute. Potete ritemprare il vostro corpo e spirito con le acque termali delle numerose spa, come quella di Terme Čatež. A Rogaška Slatina potete invece assaggiare la Donat Mg, l’acqua minerale che vanta la più alta concentrazione di magnesio al mondo.

La Slovenia e il mare

Lungo i 46 km di costa della Slovenia i viaggiatori possono scoprire l’incantevole Mar Mediterraneo e i villaggi costieri. Non perdetevi le passeggiate sul lungo mare di Portorož con la vicina Vila Pacug, che offre sistemazioni dedicate alle persone con lesione spinale. Un’altra località meravigliosa è il villaggio di pescatori Izola, dove potete soggiornare presso il Dva topola resort e godervi l’unica spiaggia accessibile in carrozzina della costa slovena.

fischerstadt izola slowenien

La città di pescatori di Izola. (Fonte: Matic Klanšek Velej, Sportida d.o.o., su www.slovenia.info)

“Il sale è il mare che non è potuto tornare in cielo.”

Le saline lungo la costa della baia di Pirano raccontano un mestiere che vanta più di 700 anni di storia. L’affascinante e antica città di Pirano e il parco naturale di Sečovlje Salina sono località uniche da non perdere nel vostro itinerario.

salzpfannen in piran slowenien

Le saline di Pirano. (Fonte: https://www.portoroz.si/si/)

“La Svizzera dei Balcani”

Per finire, perché la Slovenia è chiamata “La Svizzera dei Balcani” o “La piccola Svizzera”? Entrambi i Paesi condividono impressionanti scenari alpini, laghi, un ambiente pulito e verde, con abbondanza di risorse idriche. Inoltre, figurano tra i Paesi più sicuri al mondo.

Ma c’è anche un’altra ragione. Dopo aver ottenuto l’indipendenza nel 1991, la politica slovena ha guardato alla Svizzera come a un esempio di prosperità. L’aspirazione di diventare come la Svizzera è un leit motiv presente ancora oggi nei discorsi politici.

Siete mai stati in Slovenia? Condividete le vostre impressioni con noi!

Con affetto dalla Slovenia, Sanda

 

Link utili:

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.
Sii il primo a commentare!

Valuta questo post