Le prime esperienze di montagnaterapia in Europa risalgono agli anni ’80 in Belgio e Francia e agli anni ’90 in Italia, grazie alla collaborazione tra sodalizi di montagna, aziende sanitarie e organizzazioni non profit.

In Italia sono ormai centinaia le esperienze rivolte a ipovedenti, a persone con disturbi psichici, ma anche a persone con una disabilità fisica, grazie alle carrozzine speciali “Joelettes”.

Qui potete ascoltare o leggere un'intervista con Claudio Colpo, il presidente del Gruppo di Lavoro “Montagna per tutti”.

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.
Sii il primo a commentare!

Valuta questo post