Espettorare le secrezioni è fondamentale al fine di respirare liberamente. La tosse costituisce un riflesso difensivo volto a ripulire le vie aeree, sicché il muco possa essere rimosso ed espulso dal tratto respiratorio.

Per tossire è necessaria la muscolatura addominale e toracica. Nelle persone con lesione midollare questi muscoli possono essere soggetti a limitazioni che dipendono dalla diagnosi, dal tipo e dal grado della paralisi. Per questo motivo queste persone potrebbero necessitare di assistenza per espellere le secrezioni polmonari.

Come si agevola l’espettorazione?

  • Assumere una postura corretta;
  • concentrarsi e respirare profondamente;
  • esercitare pressione attraverso la chiusura delle corde vocali: la pressione risultante dilata i bronchi;
  • tossire in modo breve e deciso, senza tuttavia irrigidirsi;
  • respirare profondamente tra un colpo di tosse e l’altro.

Espellere il muco più denso risulta meno facile, per questo bisogna cercare di assumere liquidi a sufficienza, in particolare tè (all’anice, finocchio, timo, piantaggine, malvarosa e liquirizia).

Le inalazioni possono aiutare a diluire il catarro: il metodo più indicato è l’inalazione di una soluzione salina fisiologica, che viene nebulizzata in gocce finissime per mezzo di apparecchi aerosol a ultrasuoni o pneumatici. La soluzione perviene così nella profondità delle vie respiratorie, al contrario dei suffumigi (inalazioni di vapore), che non permettono di arrivare sino ai bronchi. Le soluzioni saline e i nebulizzatori sono disponibili in farmacia.

Supporto manuale da parte di una terza persona

Per espellere il muco o quando qualcosa è andato di traverso ci vuole un vigoroso colpo di tosse. Se manca la forza della muscolatura addominale, una terza persona può aiutare la persona a generare il colpo di tosse per espettorare.

La tecnica consiste nell’esercitare una pressione istantanea, associata al meccanismo della tosse, sull’addome e sulla parte inferiore della gabbia toracica.

16 170 06 Atemmanagement IT Seite 09

Disostruzione bronchiale (rimozione dei secreti bronchiali) con il Cough Assist

Qualora la muscolatura respiratoria sia indebolita o parzialmente paralizzata, la capacità di tossire e espellere l’eventuale muco in maniera efficace risulta compromessa. L’apparecchio Cough Assist è un buon ausilio per smuovere le secrezioni polmonari. Il rapido alternarsi della pressione positiva durante la fase di inspirazione e di quella negativa durante la fase di espirazione simula la naturale espettorazione.

Per poter seguire in modo efficace e privo di complicazioni la terapia con il Cough Assist, i pazienti e le persone che li assistono devono essere introdotti al suo utilizzo da personale formato.

16 170 06 Atemmanagement IT Seite 10

Che cosa è necessario per la terapia?

  • Il Cough Assist, dotato di filtro, tubo e maschera / boccaglio o catetere mount (in presenza della cannula tracheale);
  • fazzoletti per raccogliere l’espettorato;
  • se necessario un sistema di aspirazione;
  • eventualmente cloruro di sodio 0,9 % 10 ml in fiale Mini-Plasco, per meglio diluire e rimuovere il muco più denso.

Preparazione del trattamento

  • Se possibile, assumere una posizione eretta;
  • appoggiare le braccia in modo tale che il torace abbia sufficiente spazio per dilatarsi;
  • prima di ogni utilizzo controllare le impostazioni, disposte in seguito alla consultazione con un medico o un assistente sanitario;
  • sistemare la maschera, il boccaglio o il catetere mount.

Svolgimento

  • Un ciclo:
    • impostare l’interruttore basculante su «Inhale» (inalare) per 2 – 4 secondi;
    • spostare immediatamente l’interruttore su «Exhale» (espirare) per 3 – 5 secondi;
    • breve pausa (1 – 2 secondi);
  • ripetere il ciclo da 3 a 6 volte;
  • l’aspirazione e/o la pulizia della maschera, del boccaglio o del catetere mount dipendono dalla quantità di espettorato e dalla possibilità di smuovere il muco autonomamente;
  • qualora non fosse stato possibile rimuovere tutto il secreto, si può procedere dopo una pausa distensiva (di alcuni minuti, secondo il sentire della persona) a ulteriori cicli;
  • se la persona interessata è in grado di utilizzare da sola il Cough Assist e indossare il boccaglio o la maschera autonomamente, è possibile scegliere la modalità Auto Mode, che alternerà in modo automatico l’azione di inspirazione ed espirazione con la successiva pausa secondo le impostazioni individuali del dispositivo.

Il tubo deve essere cambiato una volta alla settimana. Tra una sostituzione e l’altra il tubo deve essere lavato sotto acqua corrente qualora sia sporco e in seguito lasciato asciugare.

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.
Sii il primo a commentare!

Valuta questo post