• La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

  • La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

  • La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

  • La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

  • La Community online per persone con una lesione midollare, i loro familiari e amici

Cateterismo

Svuotamento della vescica con il metodo del cateterismo

Il cateterismo (svuotamento della vescica con l’aiuto di un catetere) è impiegato principalmente in presenza di una paralisi flaccida della vescica. Anche in caso di vescica spastica può accadere che il trattamento farmacologico di rilassamento della vescica renda possibile lo svuotamento per mezzo del cateterismo. Per essere il più possibile indipendenti è importante imparare a praticarsi il cateterismo (autocateterismo), cosa fattibile anche dalle persone tetraplegiche se hanno un basso livello di lesione.

Quanto spesso bisogna cateterizzare?

All’inizio l’autocateterismo viene effettuato ad intervalli di 3 – 4 ore, anche di notte. La durata degli intervalli si basa sul riempimento della vescica. A causa del rischio di eccessiva dilatazione, la vescica non dovrebbe mai riempirsi oltre 500 ml. Controllando e adattando le proprie abitudini di assunzione di liquidi è possibile adeguare individualmente gli intervalli tra i cateterismi e di solito si riesce ad ottenere una pausa più lunga di notte.

Igiene

Il cateterismo va eseguito in condizioni pulite. Perciò è molto importante una buona igiene personale. Se il cateterismo è eseguito fuori da casa, per esempio in un WC pubblico, bisogna rispettare attentamente le norme igieniche. Eventualmente è necessario utilizzare materiale diverso rispetto a quello usato per svuotare la vescica a casa.

Il prodotto giusto

In commercio esiste una grande varietà di cateteri, con o senza rivestimento, con lubrificanti separati e sacche per la raccolta dell’urina, di diversi produttori. Il cateterismo è agevolato da ausili come bretelle per sostenere i pantaloni durante lo svuotamento vescicale in sedia a rotelle o lo specchio di sicurezza per le donne. Se dovessero intervenire problemi con il materiale, è facile trovare alternative.

L’occorrente è acquistabile presso commercianti di articoli per l’incontinenza o negozi di articoli sanitari.

È importante sapere che non tutti i prodotti in commercio sono rimborsati da tutte le assicurazioni.

16 170 04 Blasen Darmmanagement IT Seite 07

Devo continuare a usare solo il materiale che mi è stato mostrato oppure posso usarne altro a casa?

Esiste un’ampia gamma di materiali. Non modifichi mai di propria iniziativa il materiale o il modo di usarlo, senza averne prima parlato con l’urologo.

Il cateterismo è così laborioso come quello eseguito dagli infermieri?

No. Nell’autocateterismo effettuato a casa il rischio di contrarre una cistite è inferiore che non in ambiente ospedaliero.

L’importante è disinfettarsi le mani prima e dopo il cateterismo, oltre a disinfettare l’orifizio dell’uretra, rispettando i tempi di azione del prodotto disinfettante.

Cosa devo fare in viaggio?

Anche in viaggio è possibile eseguire l’autocateterimo come di consueto. Osservando le precauzioni igieniche come d’abitudine,

il rischio di infezione non aumenta.

Se in alcune circostanze, come per esempio durante un volo, non ha la possibilità di usare un catetere monouso, vi è la possibilità di inserire temporaneamente un catetere a dimora.

Si ricordi prima di partire di procurarsi il materiale necessario durante la vacanza. Il materiale non è purtroppo acquistabile in tutti i paesi.

Cosa significa se noto del sangue sulla punta del catetere o nella sacca urina, o se fuoriesce sangue dall’uretra?

Con molta probabilità si tratta di un ferimento della mucosa. Può capitare quando si introduce la punta del catetere oppure a causa di un eccessivo risucchio se si dimentica di chiudere (clampare) il catetere quando lo si rimuove.

Se il problema dovesse ripetersi più volte, contatti subito il medico di famiglia o l’urologo.

Cosa devo fare se non riesco a introdurre il catetere fin nella vescica?

Soprattutto negli uomini può capitare che lo sfintere abbia uno spasmo. Cerchi di tossire o di inspirare ed espirare profondamente, questo aiuta a rilassare il muscolo sfinterico. Non tolga il catetere, bensì attenda un po’ di tempo e riprovi ad inserirlo senza forzare.

Se la manovra non dovesse riuscire, bisogna interrompere la procedura e ritentare più tardi. Se questi problemi dovessero ripetersi, si rivolga all’urologo.

Comments (0)

There are no comments posted here yet
Chiedi all’esperto
Risposte più recenti

Blog
Blog più recenti
Tutti al mare!
Godetevi appieno le vacanze al mare grazie a queste carrozzine
0
kitwan 30-07-2019 In Società
La rivoluzione dei giocattoli sessuali
Perché la sessualità e la disabilità non si escludono a vicenda
0
kitwan 15-07-2019 In Società
Guarire con la fede
È più opportuno curare la disabilità o la sua stigmatizzazione?
0
Wiki
I più letti
Lesioni del midollo spinale e conseguenze
Lesioni causate da infortunio A seguito di una lesione, nei segmenti mobili vi sono vari elementi che reagiscono in modo differenziato: le strutture ossee e le strutture legamentose. Si distinguono tre principali tipi di fratture ossee della...
Dolori cronici
Definizione di dolore Il dolore è una sensazione complessa, assimilabile a una percezione. Il dolore è sempre soggettivo e non è misurabile, dimostrabile o confutabile. Sin dagli anni Settanta L'Associazione internazionale per lo studio del dolore...
Espettorazione e rimozione delle secrezioni
Espettorare le secrezioni è fondamentale al fine di respirare liberamente. La tosse costituisce un riflesso difensivo volto a ripulire le vie aeree, sicché il muco possa essere rimosso ed espulso dal tratto respiratorio. Per tossire è necessaria...

La nostra Community
Temi più recenti
09-08-2019 In Attuali
Festival cinematografico “Uno sguardo raro”
Avete mai sentito parlare di questo festival cinematografico? Si tratta del primo e unico Festival Cinematografico a livello europeo sul tema delle Malattie Rare, che ormai da alcuni anni raccoglie...
0
26-07-2019 In Attuali
Disabilità e prostituzione: fanno rima con discriminazione?
Il diritto alla sessualità è un diritto fondamentale della persona, riconosciuto a livello nazionale internazionale. Eppure, della sessualità delle persone disabili si parla poco. Ancora meno si...
0
23-07-2019 In Attuali
Reddito di cittadinanza: verso il ricorso collettivo
L'introduzione del reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza ha suscitato forti aspettative nelle persone con disabilità e nelle loro famiglie, che speravano in un sostegno. Di fatto,...
0

Contatto

Ricerca svizzera per paraplegici
Guido A. Zäch Strasse 4
6207 Nottwil
Svizzera

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
T 0800 727 236 (dalla Svizzera, gratuito)
T +41 41 939 65 55 (da altri paesi, a pagamento)

Diventa parte della Community, iscriviti ora!