Scoprite il percorso di Amberley Snyder per diventare la prima competitrice di barrel racing con lesione midollare negli Stati Uniti

Amberley Snyder ha una lesione midollare T11-T12 occasionata da un incidente in macchina. Eppure è riuscita a diventare una sfidante di barrel racing nonché un eccellente esempio di coraggio, determinazione e perseveranza.

Nel presente articolo, vorrei condividere con voi la storia di Amberley, nonché alcuni consigli che dà per poter superare le difficoltà che incontriamo lungo il percorso della nostra vita.

Barrel racing, una pratica di alta velocità

Avete mai sentito parlare del barrel racing? Si tratta di uno degli eventi più popolari di rodeo, caratterizzato da repentini cambiamenti di direzione. Durante il barrel racing, il cavaliere e il cavallo devono eseguire un percorso a quadrifoglio intorno a tre barili (in inglese barrels) ad alta velocità. In questa competizione, quando il cavallo accelera, il cavaliere deve guidare efficacemente l’animale al galoppo intorno al barile senza abbatterlo. Ciò richiede un'alta precisione e un'eccellente abilità equestre.

Amberley si è avvicinata al mondo dell’equitazione già in tenera età, avendo partecipato ad eventi di rodeo sin dall’età di 7 anni. Durante il suo ultimo anno di liceo, ha vinto il cosiddetto “All-Around Cowgirl World Championship” organizzato dalla National Little Britches Rodeo Association.

amberley snyder bei rodeo wettbewerb

Amberley Snyder a una competizione di rodeo. (Fonte: Siri Stevens / The Rodeo News)

La forza di reagire

Nel 2010, pochi giorni prima del suo 19º compleanno, Amberley stava guidando dallo Utah al National Western Stock Show di Denver, Colorado. Dopo essersi fermata a una stazione di servizio, è ripartita dimenticandosi però di allacciare la cintura. 16 chilometri più avanti, ha abbassato lo sguardo per controllare la mappa, invadendo però la corsia opposta. Per rimediare, Amberley ha sterzato eccessivamente portando la camionetta fuori dalla carreggiata e ribaltandosi sette volte. È stata sbalzata dal veicolo e ha colpito il palo di una recinzione, frantumandosi la vertebra T12, e rimanendo così paralizzata dalla vita in giù.

Appena quattro mesi dopo l'incidente, Amberley ha raggiunto un grande traguardo con il continuo sostegno della sua famiglia e del suo allenatore: era di nuovo tornata in sella al suo cavallo di nome “Power” e si sentiva pronta a ricominciare ad allenarsi per le gare di rodeo.

Durante mesi di tentativi ed errori, con l'aiuto della fisioterapia e di una cintura di sicurezza montata sulla sella, stava esplorando il modo per poter tornare a cavalcare. Così, ha adattato il suo stile di equitazione, ha imparato a usare le indicazioni della mano invece di quelle della gamba e ha addestrato i suoi cavalli a prestare attenzione alla sua voce e alle sue mani. Solo un anno e mezzo dopo, Amberley era in grado di cavalcare e competere di nuovo nei rodeo.

amberley snyder im sattel mit sitzgurt

Amberley in sella con la cintura di sicurezza. (Fonte: Lauren Anderson / COWGIRL Magazine)

In 2015, è stata nominata dai fan per partecipare all’evento annuale della RFD-TV chiamato “The American”. Questa competizione ha rappresentato un enorme punto di svolta nella sua vita, poiché le ha fatto capire che poteva ancora competere con i migliori atleti di rodeo e continuare a inseguire i suoi sogni.

Walk. Ride. Rodeo.

Si dice che l’ippoterapia e altre terapie fondate sul contatto con gli animali abbiano svariati benefici. I cavalli hanno giocato un ruolo fondamentale nel percorso di riabilitazione di Amberley, soprattutto durante i primi mesi dopo il suo incidente. Sente un senso di libertà quando cavalca perché il cavallo sostituisce le sue gambe. Questo le permette di competere allo stesso livello di tutti gli altri, come spiega in questo video:

Quando Amberley si è sentita dire che non sarebbe mai più stata in grado di camminare, si è prefissata tre obiettivi: camminare, cavalcare e fare rodeo. Addirittura Netflix ha lanciato un film chiamato “Walk. Ride. Rodeo.” basato sull’avvincente storia di Amberley. Guardate il trailer qui sotto, con Amberley in veste di controfigura di se stessa in alcune scene di rodeo!

Il messaggio di Amberley

Uno dei messaggi più importanti del film è quello di continuare a impegnarsi per raggiungere i propri obiettivi. Per quanto sia importante accettare di avere delle brutte giornate, Amberley pensa che il modo in cui rispondiamo alle sfide è determinato dalla nostra mentalità.

“L'atteggiamento è una piccola cosa che fa una grande differenza... Non sai mai cosa puoi ottenere con l’atteggiamento giusto!”

Amberley Snyder

Con perseveranza e un chiaro scopo, Amberley è stata in grado di superare le sfide e non ha lasciato che le circostanze o le battute d'arresto la definissero. Nelle sue presentazioni da oratore motivazionale negli Stati Uniti, il suo messaggio al mondo è di andare avanti e di non arrendersi mai.

amberley snyder bereitet ihr pferd power vor

Amberley prepara il suo cavallo Power prima di una gara di barrel race. (Fonte: Lauren Anderson / COWGIRL Magazine)

Ecco cosa pensa di Amberley l'amica ed ex compagna di stanza del college Emmy Peterson:

“La persona più grintosa e determinata che conosco. La maggior parte dei giorni non riesco a credere a quello che vedo. Anche quando è stanca, continua ad andare avanti. La sua autodisciplina fa quasi paura.”

Amberley condivide regolarmente aggiornamenti su Facebook e YouTube, con la sua rubrica di video chiamata “Wheelchair Wednesday”. Ad esempio, nel seguente video mostra una tecnica che ha scoperto per potersi trasferire dalla carrozzina sul cavallo:

Cosa ne pensate dei cavalli e dei rodeo? Quale consiglio dareste al vostro voi più giovane o a degli amici per superare delle difficoltà?

frau reitet in den sonnenuntergang

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.
Sii il primo a commentare!

Valuta questo post