Praticare la gratitudine è un passo fondamentale per costruire una vita felice

Che cos’è la gratitudine?

La gratitudine è un sentimento che proviamo quando sentiamo di apprezzare ciò che abbiamo: una persona, una situazione o qualsiasi altra cosa bella della nostra vita.

È una sensazione piacevole che assomiglia alla felicità. Il sentimento di gratitudine può emergere spontaneamente dopo un avvenimento positivo, ma può anche essere una scelta. Sforzandosi e facendo pratica tutti i giorni, possiamo infatti far entrare la gratitudine nelle nostre vite. Dopo un po’ di tempo, potrete trovare sempre più motivi per essere grati, traendone un ampio ventaglio di benefici.

Il segreto della felicità consiste nell’essere grati per tutto ciò che abbiamo nella nostra vita, anche le cose più piccole. Quante volte vi capita di pensare che se solo foste più magri, o più ricchi, o più in forma, sareste allora più felici e soddisfatti? La gratitudine, così come la felicità, non dovrebbero dipendere dalle circostanze.

"La gratitudine può trasformare i giorni soliti in Natale, i lavori di routine in gioia, e le opportunità ordinarie in benedizioni."

William Arthur Ward

La ricerca sulla gratitudine

Martina Seligman, fondatrice della psicologia positiva, la definisce come "lo studio scientifico su cosa fa sì che la vita valga la pena di essere vissuta". La psicologia positiva si concentra sugli stati positivi della nostra mente, come per l’appunto la gratitudine.

Gli psicologi Robert Emmons e Michael McCullough sono tra i due ricercatori più noti in quest’ambito. In particolare, hanno indagato sull’associazione tra la gratitudine e il benessere. Nel 2003, hanno lanciato uno studio nel quale hanno diviso i partecipanti in tre gruppi, chiedendo loro di tenere un diario giornaliero o settimanale. Nel primo gruppo i partecipanti dovevano annotare gli elementi che li rendevano grati, nel secondo le cose che li irritavano, mentre nel terzo dovevano riportare eventi che non avevano avuto alcuna influenza su di loro.

I risultati dopo dieci settimane erano parecchio promettenti: il primo gruppo, che doveva annotare i motivi per essere grati, ha riferito un migliore stato di salute in generale. Inoltre, la qualità del sonno e l’atteggiamento ottimistico nei confronti della vita erano migliorati.

frau im sonnenblumenfeld

I benefici della gratitudine

Volete migliorare la vostra salute? Incominciate col contare le vostre soddisfazioni!

Quando ci sentiamo grati per qualcosa, il nostro cervello rilascia ormoni della felicità quali dopamina, oxitocina ed endorfine. Al contempo, i nostri livelli di stress diminuiscono. Queste reazioni psicologiche possono aumentare la nostra felicità, il nostro benessere e addirittura migliorare la salute fisica percepita.

In particolare, gli studi hanno rivelato i seguenti effetti benefici della gratitudine sulla salute:

  • Riduzione dei sintomi depressivi. In uno studio, ai partecipanti era richiesto di praticare qualche esercizio di gratitudine, come ad esempio tenere un diario della gratitudine o scrivere una lettera di ringraziamento a qualcuno. Molti partecipanti hanno riferito di cambiamenti positivi per settimane o addirittura mesi, incluso appunto anche un calo dei sintomi depressivi.
  • Migliore qualità del sonno. I partecipanti allo studio hanno riferito di avere una migliore qualità e maggiore durata del sonno.
  • Salute cardiaca. Alcuni studi hanno addirittura evidenziato una riduzione della pressione sanguigna e decorso positivo per patologie cardiache.

holzherz

Ma questo non è tutto! Praticare e riconoscere il bene nelle nostre vite ha ancora molti altri vantaggi:

  • Migliora il nostro umore e le nostre relazioni. Avremo un atteggiamento più positivo, maggior equilibrio emotivo e saremo più felici. Mostrare gratitudine ai nostri cari è un ottimo modo per farli sentire bene, per sentirci bene noi stessi, e migliorare in generale i nostri rapporti!
  • Riduce emozioni tossiche come l’invidia perché ci fa apprezzare di più quello che abbiamo, al posto di farci cercare il confronto con gli altri. Inoltre, la gratitudine promuove emozioni positive, come la speranza e l’ottimismo.
  • Migliora l’ambiente di lavoro. Le persone che praticano la gratitudine sono dei leader più capaci e creano reti sociali più solide. Inoltre, sono mediamente più produttivi e prendono decisioni in modo più informato.
  • Rende più facile gestire i momenti difficili. A tutti noi capita a volte di avere una giornata difficile, quando tutto sembra prendere la piega sbagliata. Tuttavia, riuscire a rimanere grati anche in queste situazioni rende più facile superare le grandi e piccole difficoltà della vita.

Consigli per coltivare la gratitudine nella vita quotidiana

hund mit thank you karte im mund

State cercando come coltivare la gratitudine nella vostra vita? Non ci vuole molto! Provate i seguenti spunti per capire quali funzionano meglio per voi:

  • Tenete un diario. Annotatevi ogni giorno almeno tre cose per le quali vi sentite grati. Fatelo con regolarità, anche durante le giornate difficili. Se preferite, potete anche utilizzare una app.
  • Esprimete la vostra gratitudine. Abituatevi a ringraziare con sincerità le persone che vi circondano. Un "grazie" sincero ai vostri cari, al conduttore di autobus, a un collega, al cameriere che vi porta il caffè! Prendetevi il tempo per dire loro che apprezzate la loro presenza. Anche scrivere una lettera può essere una buona idea. Non avete tempo per scrivere? Potete ringraziare qualcuno anche solo nella vostra mente: pensate a una persona e a cosa ha fatto per voi.
  • Praticate la gratitudine meditando. Questo tipo di meditazione vi allena a esprimere gratitudine per tutto nella vostra vita. Un buon punto di partenza potrebbe essere seguire un video o audio in cui un istruttore vi guida per tutta la durata della sessione.
  • Traete ispirazione dalle testimonianze altrui di come la gratitudine ha migliorato la loro vita.

Dite "grazie": un video motivazionale sull’importanza della gratitudine

Per concludere, cercate di trovare ogni giorno del tempo per praticare la gratitudine. Vi aiuta a sviluppare una maggiore consapevolezza dei doni che ci offre la vita, e vi aiuta ad apprezzarli appieno.

E ora, trovare la risposta alla domanda: che cosa vi ha resi grati quest’oggi?

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.
Sii il primo a commentare!

Valuta questo post