1. daria Membro interessato
  2. Chiedi al medico
  3. Giovedì, 11 Luglio 2019

salve

due anni fa sono stata operata altunnel carpale, potevo usare solo il pollice ed l'indice,da allora la mano e gonfia CPRS e non la muovo piu.i medici hanno detto che non si puo fafre niente

cosi mi arrangio con un solo braccio, ora pero un infiammazione al gomito sinistro mi sta deprimendo e a volte non riesco nemmeno a fare la doccia. tutto il mio corpo si sta demolendo

le scrivo pervia che non so piu a chi rivolgermi

grazie infinite

claudia.zanini
Community Manager
Risposta accettata In attesa di moderazione

Gentile Daria,

Mi dispiace leggere delle grosse difficoltà che stai vivendo.

Ho tradotto la tua domanda per il nostro Dr. Online. La sua risposta dovrebbe arrivare nei prossimi giorni.

Cordiali saluti,

Claudia

  1. più di un mese fa
  2. Chiedi al medico
  3. # 1
ANKS
Dr. Online
Risposta accettata In attesa di moderazione
Cara Daria
Grazie mille per il tuo messaggio.
La tua situazione sembra difficile. Normalmente, un'operazione al tunnel carpale è un'operazione relativamente semplice ed è estremamente raro che si sviluppi un CRPS. Sei stata davvero sfortunata. Il CRPS, una sindrome dolorosa regionale complessa con un chiaro cambiamento nel sistema nervoso autonomo, è un quadro clinico molto difficile da influenzare. Tuttavia, non rinuncerei a sperare in un miglioramento.
Attualmente, si raccomanda una combinazione di terapie a livello fisico (per es. massaggi, terapia del caldo, terapia del freddo), esercizio fisico appropriato, e eventualmente una psicoterapia per la mobilitazione delle risorse e il supporto all'adattamento. A queste misure si possono affiancare farmaci per il trattamento del dolore come il Gabapentin o il Pregabalin.
Per la pianificazione di una terapia di questo tipo è ovviamente necessario un medico che abbia familiarità con il trattamento del CRPS e che la aiuti anche a trovare misure adeguate al sistema sanitario che poi le finanzia. Se ci sono problemi che non possono essere curati ambulatorialmente, a volte può rendersi necessario anche un ricovero in clinica.
Ti auguro di trovare presto una terapia che ti faccia stare meglio!
Cari saluti
ANKS
  1. più di un mese fa
  2. Chiedi al medico
  3. # 2
daria Membro interessato
Risposta accettata In attesa di moderazione

grazie per la risposta

purtroppo ho gia fatto queste cure, medicamenti e terapie

avevo chiesto al chirurgo della mano se non si potesse rompere le dita ed in un qualche modo sistemare, mi  ha risposto che guardo troppa fantascienza. non e solo il fatto che la mano sia gonfia, ma non ce piu sensibilita

al giorno doggi con tutto quello che si fa chirurgicamente, non capisco come il mio caso sia semplicemente un  schwierigefall

caso difficile...come lo hanno definito tutti i medici che ho consultato

ancora grazie e buona giornata daria

 

  1. più di un mese fa
  2. Chiedi al medico
  3. # 3
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Sii uno dei primi a rispondere a questo post!