Che tipi di catetere vescicale a dimora esistono e qual è la differenza?

Un catetere sovrapubico (anche nota come cistostomia sovrapubica) è un catetere a dimora (o a permanenza) introdotto nella vescica direttamente dalla parete addominale. In questo modo l’urina viene evacuata in modo continuo senza passare dall’uretra.

Esistono vari modelli di cateteri sovrapubici e sistemi di fissazione. Spesso il catetere è ancorato alla vescica per mezzo di un piccolo palloncino. Il punto di uscita dalla parete addominale viene coperto con una medicazione. È indispensabile cambiare spesso la medicazione, almeno una volta la settimana, in ogni caso quando si è bagnata (p. es. dopo la doccia) o quando si stacca.

A differenza del catetere vescicale sovrapubico, il catetere transuretrale viene introdotto nella vescica attraverso l’uretra. L’urina defluisce permanentemente. Anche questo tipo di catetere viene fissato alla vescica per mezzo in un piccolo palloncino.

16 170 04 Blasen Darmmanagement IT Seite 09

A cosa bisogna prestare attenzione nella gestione di un catetere a dimora?

Il catetere può stimolare la produzione di secreto: questo significa che può fuoriuscire un po’ di liquido, di quantità assai variabile, dal punto d’uscita del catetere, quindi dalla parete addominale o dall’orifizio uretrale. Il secreto è un substrato nutritivo per i batteri.

Nel catetere sovrapubico, la medicazione protegge dai microorganismi e quindi da infezioni. Tuttavia, è importante che il secreto non formi croste. Nel catetere transuretrale è molto importante una buona igiene personale. Perciò, durante l’igiene personale quotidiana, bisogna lavare accuratamente il secreto prodotto dalla mucosa dell’uretra nell’orifizio dell’uretra.

La sacca urinaria deve essere collocata sotto il livello della vescica, affinchè tutta l’urina possa defluire. Il tubo non deve essere piegato né scorrere sopra il livello della vescica.

Cosa devo fare se non esce urina?

Il catetere potrebbe essere ostruito. Spesso si formano depositi che bloccano il flusso dell’urina. Massaggiando regolarmente il catetere si previene e/o si elimina la maggior parte di questi depositi. Se malgrado ciò il problema non dovesse risolversi, il catetere va risciacquato. Qualora lei non sia in grado di farlo da solo secondo le istruzioni, si rivolga immediatamente al medico di famiglia o all’infermiere a domicilio.

Ho bruciore o dolore alla vescica, cosa devo fare?

Potrebbero essere i primi segni di un’infezione delle vie urinarie, faccia un Nephur-Test. Se il test dà esito positivo e / o il dolore non si placa, contatti il medico di famiglia. Eventualmente i dolori passano bevendo di più.

Dall’uretra fuoriesce urina di lato al catetere, cosa è successo?

Possono esserci diverse cause:

  • il catetere è ostruito
  • la sacca per l’urina è sopra il livello della vescica
  • il tubo è piegato

Se dopo aver escluso queste possibilità continua a fuoriuscire urina dall’uretra, si rivolga al medico di famiglia o all’urologo.

È un problema grave se il punto d’uscita del catetere è arrossato? Cosa devo fare se il secreto che fuoriesce intorno al catetere ha un cattivo odore o aumenta?

Potrebbero essere segni di un’infiammazione o il risultato di un’irritazione meccanica causata dal catetere. Se anche dopo cambi regolari della medicazione, mantenendo una buona disinfezione, non migliorano le condizioni del punto d’uscita del catetere, si rivolga al medico di famiglia.

Ogni quanto va cambiato il catetere?

Un catetere transuretrale in silicone di solito va sostituito ogni 3 a 4 settimane. Un catetere sovrapubico in silicone ogni 6 a 8 settimane. In ambo i casi vengono sostituiti a seconda della quantità di depositi che si sono formati al suo interno o della sua tendenza a ostruirsi. Ne parli con il suo urologo.

Se voglio andare a nuotare posso bloccare il catetere?

In linea di principio no, poiché ogni volta che si stacca la sacca dal catetere si corre il rischio di un’infezione. Ne discuta anche di questo con il suo urologo.

A cosa bisogna prestare attenzione nella gestione di un catetere a dimora?

Il catetere può stimolare la produzione di secreto: questo significa che può fuoriuscire un po’ di liquido, di quantità assai variabile, dal punto d’uscita del catetere, quindi dalla parete addominale o dall’orifizio uretrale. Il secreto è un substrato nutritivo per i batteri.

Nel catetere sovrapubico, la medicazione protegge dai microorganismi e quindi da infezioni. Tuttavia, è importante che il secreto non formi croste. Nel catetere transuretrale è molto importante una buona igiene personale. Perciò, durante l’igiene personale quotidiana, bisogna lavare accuratamente il secreto prodotto dalla mucosa dell’uretra nell’orifizio dell’uretra.

La sacca urinaria deve essere collocata sotto il livello della vescica, affinchè tutta l’urina possa defluire. Il tubo non deve essere piegato né scorrere sopra il livello della vescica.

Commenti (2)

This comment was minimized by the moderator on the site

Buongiorno, mi è stato diagnosticato c.a. 2 anni fa una severa vescica neurologica ed ho portato il catetere fisso fino a venerdì (mi si è creata una fistola e delle ulcere nell'uretra a causa del catetere) che mi hanno messo un catetere...

Buongiorno, mi è stato diagnosticato c.a. 2 anni fa una severa vescica neurologica ed ho portato il catetere fisso fino a venerdì (mi si è creata una fistola e delle ulcere nell'uretra a causa del catetere) che mi hanno messo un catetere sovrapubico.
Volevo chiedere alcune informazioni a riguardo:
1) dovrò sempre tenere la medicazione oppure solo per i primi giorni dopo l'intervento?
2)c'è come una specie di bottone che fuoriesce dall'addome,è normale oppure ho combinato qualche guaio?
3)è normale che a volte abbia delle perdite di urina dal pene?
4)infine vorrei sapere, come funziona il cambio del catetere? Viene effettuato un po' di anestesia Locale?
Vi ringrazio.
Allego comunque la foto del catetere, per sapere se per caso ho combinato qualche guaio

Read More
This comment was minimized by the moderator on the site

Ciao Samuel, benvenuto sulla nostra Community e grazie per il tuo messaggio! Hai fatto la stessa domanda anche nella sezione "Chiedi al medico" quindi la risposta ti arriverà lì.

Tanti saluti,
Johannes (staff Community)

Non ci sono ancora commenti.
Sii il primo a commentare!

Valuta questo post